essere sui social network è facile, mi basta pubblicare.

essere sui social network è facile, mi basta pubblicare.

Esiste questa convinzione.

La vedo, imprese piccole, aziende grandi, è un’epidemia che dilaga, tutti credono che stare sui social network sia un’attività facile e che più che la strategia e la professionalità sia il tempo il vero punto di forza.

Pubblicare tanto pare sia la chiave di volta.

Il tempo è importante, non lo nego, pubblicare regolarmente , secondo un calendario ben preciso e ben studiato è uno dei fattori che può fare la differenza sui social network ma non è l’unico e, addirittura, se la frequenza di pubblicazione è troppo ravvicinata e disordinata può facilmente diventare un’arma a doppio taglio.

Read More

A-chi-serve-un-Social-Media-Strategist_thumb.jpg

A chi serve un Social Media Strategist

Un Social Media Strategist è uno che ti dice qual è la strategia migliore che ti serve per stare (o per approdare) sui social media e ti dice anche su quali social media, non ti servono tutti, ti servono quelli giusti.

Serve a chiunque abbia una attività online, piccola o grande che sia.

Piccole e medie imprese anche locali, blog, associazioni, aziende medie e grandi, ogni tipo di attività che abbia bisogno di una interazione con l‘esterno per funzionare, io che non abbiano bisogno di questa variabile non ne conosco.

Chioschetto di gelati sulla spiaggia? I tuoi potenziali clienti hanno uno smartphone, i social media e uno stratega ti servono.

Read More

non di sole pagine e profili è fatto Facebook

non di sole pagine e profili é fatto Facebook

Io ogni giorno passo da un blog all’altro e da un social all’altro.

Sospetto che per me i gradi siano anche meno di due e mezzo, almeno in fase di lettura.

L’altro giorno sono approdata sul neonato blog di una giovane (giovanissima se rapportata a me) Communiy Manager che in un post racconta di non essere riuscita a convincere la mamma ad aprire una pagina Facebook per il Centro sociale di cui fa parte.

La mamma non si è lasciata proprio spingere verso la pagina e ha aperto un profilo personale usando il mezzo in modo improprio come in tanti fanno.

Read More

La realtà supera la fantasia. Forse.

La realtà supera la fantasia. Forse.

La realtà supera la fantasia.

Anzi la realtà è meglio della fantasia, online quasi sempre e sui social network mi azzarderei a scrivere “sempre”.

Le aziende lo sanno?

Non lo so, ma se devo analizzare quello che mi passa sullo schermo direi che molte lo ignorano.

Sospetto che lo ignorino anche tante social media agency, eppure lo diceva anche mia nonna che i social non li conosceva.

Read More

A cosa serve Pinterest: la forza delle immagini

A cosa serve Pinterest: la forza delle immagini

Questo è un post su richiesta.

Qualcuno molto più in alto di me diceva “chiedete e vi sarà dato”, chi sono io per non ubbidire?

Pinterest è un social network visuale, definizione che non spiega assolutamente niente visto che ormai le immagini sono il fulcro di tutti i social (si è vero, questa frase l’ho già detta molto simile qui), persino di twitter che pareva il “duro e puro” dei 140 caratteri e stop, ma si è ricreduto alla grande.

Evito i tecnicismi e te lo dico proprio terra terra: Pinterest è una bacheca di sughero su cui appunto tutto quello che trovo di bello online diviso per argomenti (che scelgo io) e per scoprire quello che di bello appuntano le persone che seguo (i soliti following).

Read More

Newsletter Vs Community

Newsletter Vs Community

Si sa, io sono fissata con il concetto di comunità.

Secondo me il fulcro del web 3.0 è l’arte di creare community anche se le persone e le aziende sono ancora in modalità “newsletter”.

La modalità newsletter è quella di chi raccoglie indirizzi email, magari “spremendoli” con le squeeze page, e poi somministra lo stesso messaggio a tutti in modo univoco, c’è chi scrive e chi riceve e l’unica cosa importante è piazzare la vendita.

Magari dentro a quella comunicazione a senso unico c’è anche un bello storytelling, magari è persino una storia vera, magari si è anche pensato un bel customer care per il post vendita ma di community neanche l’ombra.

La comunità non è mai a senso unico.

Read More

I Social, il business, le persone, le aziende e la realtà

I Social, il business, le persone, le aziende e la realtà

Image2

Line: le nuove frontiere del Mobile Social Network

Non c’è tregua, i social e le novità su Mobile non si fermano.

Dopo il boom di Watshapp, che si è leggermente affossato da solo con la richiesta del pagamento di un canone annuale di 79 cent, approdano nuove app di messaggistica sociale.

Una parola sui 79 cent di Watshapp la spenderei, ma sembra superfluo commentare il fatto che la gente vuole servizi professionali senza spendere neppure il costo di un caffè per un anno intero, stendo un pietoso velo.

Le nuove app hanno quasi tutte gli occhi a mandorla e tra loro spicca Line, che arriva dal giappone ed è disponibile per tutti i sistemi operativi mobile e anche per Pc.

Read More

Save su Facebook

Novità Facebook: salva i contenuti che vuoi leggere più tardi

Proprio in questi giorni Facebook ha messo online una novità sia su pc che su mobile, il tasto “save” per salvare link, eventi e altri contenuti in un apposito spazio in cui sia facile ritrovarli.

Ancora non so se sia una novità utile ma se la bacheca è invasa di cose interessanti da leggere (come succede a me), il tempo stringe e la paura è che le cose interessanti vadano indietro con il rischio di non trovarle più, ecco in questo caso è un aggiornamento che potrebbe fare la differenza.

Fino ad oggi io aprivo tutti gli articoli interessanti nel browser e li tenevo aperti fino al momento giusto, quando mi capitava un po’ di tempo per smaltirli leggendomeli con calma.

Read More

facebook-brand-timelines-6-big-changes-every-marketer-needs-to-understand-95a05fd76d

Facebook migliora la qualità e cambia il news feed per le pagine

Mi capita spesso di vedere pagine Facebook che di qualità ne hanno pochissima ma tantissimi hanno like e interazioni: contenuti pessimi, foto prese dal web e ripostate infinite volte senza crediti, post discutibili.

Qualche volta la bacheca di Facebook è decisamente trash.

Mark Zuckerberg e colleghi stanno dichiarando guerra a queste brutture, il news feed è recentemente cambiato e aumenterà la visibilità delle pagine che creano e condividono contenuti di qualità.

Read More

Loading...
X