Come trasformare una brutta recensione sui social in un’opportunità

Come trasformare una brutta recensione sui social in un’opportunità

Incassare una critica o una recensione negativa non è mai facile, il rischio è di non prestare attenzione all’interlocutore ma di mettersi sulla difensiva e partire immediatamente al contrattacco.

Sui social network però è importante imparare la pazienza e l’arte di contare fino a 10 (anzi a 20) prima di mettersi persino a pensare a qualsiasi tipo di risposta e, soprattutto, bisogna cominciare ad ascoltare davvero facendo tesoro di quello che i clienti trovano sconveniente se hanno la voglia di venire a raccontarcelo.

Ovviamente tutto al netto di troll e affini.

Prendere una brutta recensione e trasformarla in un’opportunità è possibile, ecco 5 suggerimenti pratici per riuscirci anche sui social network:

Read More

Rapporto-COOP-2014-Italiani-online_e_thumb.jpg

Italiani sempre più social: oltre 4 ore al giorno sui social network

In questi giorni è uscita la prima versione digitale del rapporto Coop 2014 “Consumi & Distribuzione”.

La versione cartacea uscirà a dicembre.

Il rapporto Coop è stilato in collaborazione con Nielsen e cerca di fotografare il nostro paese mettendo in formato grafico e comprensibile una grande mole di dati sulle famiglie italiane, i loro consumi e i comportamenti di tutti i giorni.

Dentro ci sono tante notizie interessanti, compresa una sezione sull’uso che facciamo del web e delle connessioni mobile da cui escono delle sorprese.

Se sono belle in senso assoluto non lo so, a me alcune sembrano addirittura entusiasmanti.

Read More

Immagini-linguaggio-il-terzo-fondamentale-sui-social-media-il-ritmo_thumb.jpg

Immagini, linguaggio, il terzo fondamentale sui social è il ritmo

Le immagini sono la prima cosa di cui parlo sempre.

La forza delle immagini ormai è una cosa che hanno capito quasi tutti.

E’ quel “quasi” che dimostra quanto ci sia bisogno di consulenti come me (si, è vero sono di parte!).

Blog con le immagini piccole piccole se ne vedono ancora, me ne è capitato uno proprio l’altro giorno.

Gente che fa man bassa con le foto altrui esiste, anzi la violazione del diritto d’autore sulle immagini è ancora molto frequente, pensa un po’.

Siti che non danno il giusto credito alla parte visuale?  Contarli è impossibile, così come pagine e profili aziendali sui social network.

Ecco, se ne hai uno così sappi che ha i giorni contati, esattamente come quelli che parlano l’aziendalese alle soglie del 2015.

Read More

SITI, BLOG, E SOCIAL NETWORK: L’IMPORTANZA DI SCEGLIERE IL LINGUAGGIO GIUSTO.

Siti, blog, e Social network: l’importanza di scegliere il linguaggio giusto.

Ho parlato di immagini fino alla nausea, non potevo dimenticare le conversazioni.

Scegliere il linguaggio giusto è importante e, di solito, quello ideale è il più semplice possibile, meglio parlare con l’interlocutore in modo colloquiale come se fosse un amico.

“Non utilizzare mai un’espressione straniera, un termine scientifico o una parola difficile se puoi trovare l’equivalente nel linguaggio quotidiano”

George Orwell

Read More

essere sui social network è facile, mi basta pubblicare.

essere sui social network è facile, mi basta pubblicare.

Esiste questa convinzione.

La vedo, imprese piccole, aziende grandi, è un’epidemia che dilaga, tutti credono che stare sui social network sia un’attività facile e che più che la strategia e la professionalità sia il tempo il vero punto di forza.

Pubblicare tanto pare sia la chiave di volta.

Il tempo è importante, non lo nego, pubblicare regolarmente , secondo un calendario ben preciso e ben studiato è uno dei fattori che può fare la differenza sui social network ma non è l’unico e, addirittura, se la frequenza di pubblicazione è troppo ravvicinata e disordinata può facilmente diventare un’arma a doppio taglio.

Read More

A-chi-serve-un-Social-Media-Strategist_thumb.jpg

A chi serve un Social Media Strategist

Un Social Media Strategist è uno che ti dice qual è la strategia migliore che ti serve per stare (o per approdare) sui social media e ti dice anche su quali social media, non ti servono tutti, ti servono quelli giusti.

Serve a chiunque abbia una attività online, piccola o grande che sia.

Piccole e medie imprese anche locali, blog, associazioni, aziende medie e grandi, ogni tipo di attività che abbia bisogno di una interazione con l‘esterno per funzionare, io che non abbiano bisogno di questa variabile non ne conosco.

Chioschetto di gelati sulla spiaggia? I tuoi potenziali clienti hanno uno smartphone, i social media e uno stratega ti servono.

Read More

non di sole pagine e profili è fatto Facebook

non di sole pagine e profili é fatto Facebook

Io ogni giorno passo da un blog all’altro e da un social all’altro.

Sospetto che per me i gradi siano anche meno di due e mezzo, almeno in fase di lettura.

L’altro giorno sono approdata sul neonato blog di una giovane (giovanissima se rapportata a me) Communiy Manager che in un post racconta di non essere riuscita a convincere la mamma ad aprire una pagina Facebook per il Centro sociale di cui fa parte.

La mamma non si è lasciata proprio spingere verso la pagina e ha aperto un profilo personale usando il mezzo in modo improprio come in tanti fanno.

Read More

La realtà supera la fantasia. Forse.

La realtà supera la fantasia. Forse.

La realtà supera la fantasia.

Anzi la realtà è meglio della fantasia, online quasi sempre e sui social network mi azzarderei a scrivere “sempre”.

Le aziende lo sanno?

Non lo so, ma se devo analizzare quello che mi passa sullo schermo direi che molte lo ignorano.

Sospetto che lo ignorino anche tante social media agency, eppure lo diceva anche mia nonna che i social non li conosceva.

Read More

A cosa serve Pinterest: la forza delle immagini

A cosa serve Pinterest: la forza delle immagini

Questo è un post su richiesta.

Qualcuno molto più in alto di me diceva “chiedete e vi sarà dato”, chi sono io per non ubbidire?

Pinterest è un social network visuale, definizione che non spiega assolutamente niente visto che ormai le immagini sono il fulcro di tutti i social (si è vero, questa frase l’ho già detta molto simile qui), persino di twitter che pareva il “duro e puro” dei 140 caratteri e stop, ma si è ricreduto alla grande.

Evito i tecnicismi e te lo dico proprio terra terra: Pinterest è una bacheca di sughero su cui appunto tutto quello che trovo di bello online diviso per argomenti (che scelgo io) e per scoprire quello che di bello appuntano le persone che seguo (i soliti following).

Read More

Newsletter Vs Community

Newsletter Vs Community

Si sa, io sono fissata con il concetto di comunità.

Secondo me il fulcro del web 3.0 è l’arte di creare community anche se le persone e le aziende sono ancora in modalità “newsletter”.

La modalità newsletter è quella di chi raccoglie indirizzi email, magari “spremendoli” con le squeeze page, e poi somministra lo stesso messaggio a tutti in modo univoco, c’è chi scrive e chi riceve e l’unica cosa importante è piazzare la vendita.

Magari dentro a quella comunicazione a senso unico c’è anche un bello storytelling, magari è persino una storia vera, magari si è anche pensato un bel customer care per il post vendita ma di community neanche l’ombra.

La comunità non è mai a senso unico.

Read More

Loading...
X
Ricevi la newsletter ad ogni nuovo post e quando ho qualche sorpresa speciale per te: ISCRIVITI