Come creare e programmare Instagram Stories da desktop

Le Instagram Stories ti piacciono?

Le hai inserite nella tua strategia social, o in quella dai tuoi clienti?

Vanno per la maggiore e sembra che nessuno possa evitare di farle, dalle aziende agli influencer le Instagram Stories hanno conquistato tutti!

Se stai cercando un’app da usare comodamente da desktop per creare, programmare e pubblicare Instagram Stories sei nel posto giusto.

Nelle scorse settimane ne ho trovata una semplice, che funziona molto bene e ti permette anche di programmarle in un lampo.

E’ tutta in inglese ma usarla è molto facile, per farla partire al meglio però è bene conoscere alcuni piccoli trucchetti.

Siccome l’ho testata in lungo e in largo te li svelo io e ti risparmio errori e scocciature da mancata pubblicazione.

L’applicazione di cui ti sto parlando si chiama “STORRITO”.

Il nome è bruttino ma ti assicuro che è super utile.

E’ freemium, quindi hai la possibilità di usarla senza pagare nulla anche per più account Instagram (senza limiti) e anche aggiungendo quanti membri del team desideri, anche in questo caso non ‘è un numero massimo.

L’unica limitazione è che con la versione free puoi creare solo 10 storie al mese.

Con la versione standard hai a disposizione 100 storie al mese a 15 dollari, con la versione professional hai a disposizione 500 storie con 60 dollari al mese.

La prima cosa da fare è registrarsi, inizia con l’account free e poi semmai puoi fare l’upgrade in qualsiasi momento.

Dopo la registrazione bisogna collegare uno o più account Instagram, se non hai l’autenticazione a due fattori lo puoi fare immediatamente dal pannello di amministrazione dell’app.

Se hai attiva l’autenticazione a due fattori (cosa che ti consiglio) e provi a collegare l’account direttamente dall’app ti sembrerà di avercela fatta, ma poi Instagram blocca i tentativi di accesso di Storrito e non pubblica le storie, quindi è necessario usare un metodo alternativo (SENZA disabilitare l’autenticazione a due fattori), ecco cosa devi fare:

vai nel pannello di amministrazione di Storrito, clicca sul bottone “add a new instagram account”.

Ti si aprirà la finestra apposita e invece di inserire username e password clicca sulla tab di destra, quella con scritto “alternative method”.

A quel punto ti si aprirà la finestra giusta, da cui puoi scaricare l’estensione per il browser, scarichi l’estensione e attraverso quella puoi collegare l’account senza disabilitare l’autenticazione a due fattori che ti permette molta più sicurezza per non rischiare di perdere l’account.

Fatto questo passaggio leggermente ostico puoi partire a creare le tue storie, da far partire appena fatte o da programmare comodamente.

Puoi caricare le tue immagini o puoi cercare quelle copyright zero direttamente dall’app e puoi usare tutte le cosine belle per arricchire le storie che ci sono anche su Instagram, per ora ne mancano solo tre: tempo,  musica e le Gif.

Però da Storrito assicurano che sono in arrivo a breve, quindi aspettiamo fiduciosi.

Per me questa è un’app molto molto utile, che mi risolve un sacco di perdite di tempo!

Leave a Comment

Ricevi la newsletter ad ogni nuovo post e quando ho qualche sorpresa speciale per te: ISCRIVITI

Uso cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più o cambiare impostazioni consulta la Privacy e Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Leggi altro:
Novità pagine Facebook: video in copertina

In questi giorni Facebook sta testando una novità per le fanpage. Dopo la possibilità di...

Newsletter Vs Community

Si sa, io sono fissata con il concetto di comunità. Secondo me il fulcro del...

Chiudi